Libro Verde 2019 - AlpiniSezioneVi

Vai ai contenuti

Menu principale:






Sezione ANA Vicenza
Cronache dalle nostre prigioni





.
.
I DATI DEL LIBRO VERDE 2019 DELLA NOSTRA SEZIONE
di Alberto Pieropan
La tragica situazione determinatasi per la diffusione del virus Covid19 sta facendo slittare tutte le manifestazioni del nostro calendario associativo e per alcune addirittura è prevista la soppressione definitiva almeno per quest’anno. Anche il fascicolo del Libro Verde 2019 che viene pubblicato dalla sede nazionale in occasione della Adunata Nazionale subirà uno slittamento e quindi ho pensato bene di redigere questo testo allo scopo di anticipare il dettaglio dei risultati comunicati dai nostri Gruppi.
Come già ho avuto di scrivere nell’articolo pubblicato sull’ultimo numero Alpin fa grado che, al momento, è scaricabile dal sito internet sezionale ( www.anavicenza.it ), i risultati complessivi registrano una leggera flessione nel totale delle ore lavorate (-2%), mentre nelle somme donate la riduzione risulta più marcata con un -13% anche se ancora superiore alla media degli anni antecedenti il 2018. Purtroppo il dato preoccupante è la riduzione del numero dei Gruppi che hanno risposto all’appello: 123 sui 134 che compongono la Sezione, con un calo di ben 7 Gruppi rispetto allo scorso anno. Se avessimo chiuso la raccolta dati il 15 febbraio, come previsto con ben due mesi di anticipo, ci saremmo fermati a 108 Gruppi e questo secondo me non è un buon segnale.

Diversamente dall’anno precedente, non siamo riusciti ad avere un dato unico a livello di P.C. Sezionale, perché alcune squadre hanno ripreso l’antica consuetudine di dichiarare le proprie ore lavorate nell’ambito dei propri Gruppi di riferimento.
La somma delle donazioni a livello sezionale ha risentito del trascinamento della raccolta fondi per i danni causati dalla tempesta Vaia di fine 2018. La somma complessivamente raccolta risulta pari a circa 40 mila euro, depositata presso la Sezione e a disposizione per progetti di ripristino e riforestazione delle aree montane del Vicentino colpite dalla tempesta Vaia e per i quali è stato definito un accordo di massima con Coldiretti di Vicenza.
È cosa consolidata che le raccolte fondi organizzate dagli Alpini riscontrano successo perché la gente si fida di noi ed è certa che le donazioni sono in ottime mani e soprattutto vengono impiegate in progetti di concreta e sollecita realizzazione. Se, anche per effetto anche della situazione creatasi con la pandemia da Covid 19, l’attività di riforestazione dovesse traslare di qualche anno, personalmente sarei del parere di valutare altre destinazioni della somma a disposizione, anche per evitare che se ne perda memoria
Riprendendo il discorso iniziale sul calo di Gruppi che hanno risposto all’appello, ho il timore che si stia riprendendo vecchie pessime abitudini che riguardano un po’ tutte le attività che vengono proposte a livello Sezionale. Già in passato avevo lanciato questo segnale di allarme sottolineando come la Sezione non può essere considerata come l’espressione di raggruppamento (temporaneo?) di 134 Gruppi ai quali aderiscono circa 18 mila Soci (vedasi art. 1 del Regolamento Sezionale).
La carenza del senso di comune di appartenenza alla Sezione può minare alla base il successo di importanti manifestazioni cui una Sezione come la nostra non può non avere. Ogni riferimento alla Adunata Nazionale non è puramente casuale!
Ritornando al Libro Verde confermo la mia decisione di lasciare l’incarico assunto 4 anni fa quando i risultati erano decisamente deludenti, lo scorso anno abbiamo a mio avviso raggiunto l’apice e quindi trovo giusto lasciare spazio ad un nuovo incaricato, magari uno dei “giovani” del CDS che in questo garantirà la continuità di un metodo di lavoro già collaudato e che tra l’altro può essere gestito in modo autonomo dalla propria casa. Esempio concreto ante litteram dello “smart working” divenuto pressoché obbligatorio nella situazione odierna di arresti domiciliari!
Un doveroso ringraziamento al nostro “web master” l’artigliere Nicola Cozza per l’efficiente supporto non solo informatico e a tutti quelli che mi hanno sopportato in questi quattro anni.

Commenti
1 commento
Voto medio: 115.0/5


Nicola Cozza
2020-04-15 01:06:48
Condivido tutto ciò che dici, ti ringrazio per la citazione ma, se vorrai passare il testimone, dovrai essere affianco del "bocia" a cui lo passi!
versione 6.1 - 11 Febbraio 2018
Viale d'Alviano, 6 - 36100 Vicenza - tel. e fax 0444.926988 - e-mail: vicenza@ana.it
C.FIS. 80027060245
Torna ai contenuti | Torna al menu